Ingegneria dopo il liceo classico o artistico: è fattibile?

Tempo di lettura:
7 minuti

Ehilà Big Genius,

Hai il desiderio di intraprendere gli studi in ingegneria, ma provenendo da un liceo classico o artistico senti il peso di dubbi e incertezze? 

È normalissimo… le materie scientifiche potrebbero sembrare un bello scoglio da superare rispetto alla tua formazione scolastica. 

Certo, questi due licei non sono affatto famosi per lo studio delle materie scientifiche e ad ingegneria ti troverai a mangiare un bel pò di matematica anche a colazione: a partire dai tanto temuti test d’ingresso a ingegneria (TOLC-I, TOL e TIL), fino ai veri esami universitari, indipendentemente dall’indirizzo di specializzazione che sceglierai, matematica e fisica saranno sempre e comunque le colonne portanti della facoltà.

supermat mascotte

Il test d’ingresso a ingegneria si avvicina e non sai come allenarti?

supermat mascotte

Il test d’ingresso a ingegneria 

si avvicina e non sai come allenarti?

Con questo voglio dire che non ti conviene fare ingegneria dopo il liceo artistico o classico? 

Assolutamente NO!

Infatti, sono dell’idea che il vero limite non sta nel tuo background di studi, ma in quanto tu sia disposto a lavorare sodo per raggiungere i tuoi obiettivi.

È vero, studiare ingegneria senza una solida base scientifica può essere impegnativo, ma nulla è impossibile con la giusta passione e determinazione

Partiamo allora per questo viaggio verso la consapevolezza, dove ti svelerò cosa aspettarti dall’ingegneria dopo il liceo classico e artistico, preparandoti al tuo cammino verso l’universo scientifico.

Verso l’università di ingegneria: liceo classico vs. liceo artistico

Allora Big Genius, il primo concetto da cui dobbiamo partire per capire cosa significa intraprendere ingegneria dopo un liceo classico o artistico, è esaminare le differenze essenziali tra queste due scuole di provenienza.

Questo ti permetterà di identificare i tuoi punti di forza e le tue eventuali lacune, considerando che si tratta di percorsi di studio e di abitudini allo studio notevolmente diversi, soprattutto quando si guarda all’ingresso in una facoltà tecnico-scientifica come ingegneria.

Del resto stiamo parlando di due scuole superiori completamente diverse come percorsi di studio, ma anche e soprattutto come carico di lavoro e abitudine allo studio, e questo può rivelarsi determinante nell’ottica di iscriversi a una facoltà scientifica come ingegneria. 

Infatti, il liceo classico si caratterizza per un piano di studi incentrato sullo studio delle lingue classiche (latino e greco) e discipline umanistiche come storia, filosofia e letteratura. D’altra parte, il liceo artistico si concentra sulle arti visive, plastiche e performative, privilegiando discipline come pittura, scultura e storia dell’arte. 

Di base, il liceo classico richiede una forte predisposizione allo studio e nel corso degli anni gli studenti imparano a sviluppare capacità di analisi critica e memorizzazione (pensa solo alle temute versioni di latino e greco!). Gli studenti del liceo artistico, invece, impareranno ad accrescere un approccio più creativo e pratico verso lo studio e la vita in generale.

Come vedi parliamo di due esperienze scolastiche abbastanza diverse fra loro. Però c’è una cosa che le accomuna, e sai qual è? 

Uno studio superficiale delle materie matematico-scientifiche rispetto a un liceo scientifico tradizionale. E questo potrebbe rivelarsi un problema… Infatti, non solo le tue conoscenze su queste materie risulteranno carenti, ma anche il tuo approccio allo studio della matematica potrebbe rivelarsi inadeguato. 

Allora il mio consiglio è quello di iniziare da subito ad approfondire l’argomento a partire da contenuti come quello che ti lascio qui sotto, un bel video firmato Supermat dove ti aiuto a capire come orientarti e organizzare lo studio della matematica sia per superare il test d’ingresso a ingegneria, che per recuperare le basi fondamentali in vista dell’università.

Ingegneria dopo artistico o classico: si può fare! Ecco come

Se decidi di iscriverti a ingegneria dopo un liceo classico o artistico, mettiti bene in testa che ti toccherà recuperare molte lacune in matematica su argomenti che, probabilmente, hai affrontato male o addirittura per niente.

Ma la buona notizia è che non è nulla di impossibile! Infatti, proprio come per chi vuole intraprendere Ingegneria dopo alberghiero o istituto professionale, volere è potere. E anche se partirai almeno uno, se non addirittura due gradini più in basso rispetto a chi ha frequentato scuole superiori “più scientifiche”, non gettare la spugna! 

Inizia valorizzando i tuoi punti di forza e guarda il lato positivo: se provieni dal liceo classico probabilmente hai sviluppano una forte capacità di analisi critica e multifattoriale, abilità che ti daranno una bella marcia in settori interdisciplinari come, per esempio, ingegneria biomedica. Se, invece, hai frequentato un liceo artistico, le tue abilità creative e tecniche possono essere un vantaggio prezioso nell’ingegneria, specialmente in settori come il design industriale o l’ingegneria meccanica, giusto per dirne un paio.

Senza contare, inoltre, dal liceo classico dovresti aver acquisito un bel metodo di studio strutturato. In più, materie come il greco e il latino (e la loro traduzione) abituano il cervello all’attenzione al dettaglio e alla risoluzione di problemi complessi… una bella skill da sfruttare in ingegneria!

Aimè, non posso dire la stessa cosa per il liceo artistico che, oltre a lasciarti con delle lacune matematico-scientifiche probabilmente più profonde, potresti avere anche delle carenze in termini di metodi e organizzazione dello studio, dal momento che il percorso artistico punta a far sviluppare abilità più creative, grafiche e visive. 

Certo, molto dipenderà dall’ambiente scolastico e dagli insegnanti che hai avuto… ma preparati ad affrontare un percorso di studio più intenso sotto vari aspetti.

A tutta ingegneria, con Supermat!

So che quello che ti ho detto può risultare scoraggiante, ma non ti aspettavi mica che sarebbe stata una passeggiata di salute, no? Già di per sé studiare ingegneria è impegnativo… pensa se non hai neppure delle solide basi di partenza!

Allora se hai proprio deciso che questa è la tua strada, non perdere altro tempo e rimboccati le maniche.

Ma ehi, Big Genius, mica penserai di dover fare tutto da solo? Che supereroe scientifico sarei se non fossi pronto a darti una mano? 

Insieme andremo a colmare le lacune che ti porti dietro dalla scuola superiore, cosicché tu possa apprendere i complessi meccanismi delle discipline scientifiche e allenarti per superare il famigerato test d’ingresso! 

Come? In modo facile e divertente grazie alle soluzioni targate Supermat! 

Puoi iniziare intanto ad approfondire Come e cosa studiare per il test di ingegneria e non perderti le mie guide dedicate alla preparazione:

Parlando invece di supporto pratico, puoi affidarti a Supermat per lo studio e la preparazione tramite:

  • Studio individuale integrato: seguendo gli argomenti sempre aggiornati sul MAT-Blog e le lezioni gratuite che trovi sul canale YouTube di SuperMat.
  • Lezioni one-to-one: per fare lezioni individuali, chiare ed efficaci sulle materie che più ti mettono in difficoltà con SuperMat.
  • Meccanismi ibridi: partecipando a Live class e ai webinar online che ti permettono di interagire con me e con altri studenti come te!
  • Piattaforma INGeniusTest: per prepararti la meglio al test d’ingresso in ingegneria grazie a migliaia di simulazioni pratiche e approfondimenti esaustivi! 
supermat mascotte

Il test d’ingresso a ingegneria si avvicina e non sai come allenarti?

supermat mascotte

Il test d’ingresso a ingegneria 

si avvicina e non sai come allenarti?

Vedrai che con queste risorse potrai affrontare sia il test d’ingresso che gli esami universitari a testa alta. Ci puoi scommettere… con una preparazione adeguata, un buon anticipo e studiando, raggiungerai il tuo obiettivo senza problemi. 

Ho totale fiducia in te, Big Genius!
Io ci credo e tu?

Iscriviti alla SuperLetter!

Scarica subito E-book Gratuito “In Missione verso il TOLC-I

Condividi con i tuoi amici!

Tempo di lettura
0
Minuti
Altri articoli
TOLC Farmacia: cosa studiare per il test? Tutte le novità sul TOLC-F

Iscriviti alla

Super Letter

Ricevi ora il tuo ebook gratuitO

Iscrivendoti alla Superletter, accetti la nostra policy privacy e dichiari di voler ricevere contenuti esclusivi.