Ingegneria gestionale al Politecnico di Torino: corsi e test d’ingresso

Tempo di lettura:
6 minuti

Ehilà Big Genius,

Se cerchi informazioni su ingegneria gestionale al Politecnico di Torino, sei proprio nel posto giusto! In questo articolo ti racconto tutto quello che dovresti sapere su questa facoltà, cosa si studia e come funziona il test di ingresso. Ovviamente, vedremo anche i possibili sbocchi lavorativi che ingegneria gestionale offre.

Sei pronto a prendere appunti?
Orecchie aperte(o meglio, occhi!) e… cominciamo!

Ingegneria gestionale al PoliTO: com’è strutturata? 

Partiamo con il dire che ingegneria gestionale è un ramo dell’ingegneria che studia gli aspetti organizzativi, operativi e tecnici delle imprese. Al Politecnico di Torino esistono due curricula per ingegneria gestionale:

  • Ingegneria gestionale L-9, finalizzato alla comprensione e allo studio dei processi produttivi e delle relazioni con fornitori e clienti;
  • Ingegneria gestionale L-8, finalizzato allo studio dell’analisi dei flussi informativi aziendali e alla gestione e valutazione di progetti di innovazione tecnologica ed informativa, attraverso l’uso di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT).

La differenza tra questi due percorsi, in termini di piano di studi, è che nell’L-8 ci sono più esami di ingegneria informatica, mentre nel percorso L-9 ci sono più esami di ingegneria industriale. Inoltre potrebbe interessarti sapere che il primo anno di entrambi i curricula può essere frequentato interamente in lingua inglese.

Infine, a differenza di altre università in Italia, Ingegneria Gestionale al Polito può essere scelta come percorso di laurea triennale. Ciò significa che non è obbligatorio (ma io te lo consiglio vivamente) di proseguire con la magistrale dopo i primi tre anni. 

Una volta completato il tuo percorso di studi, quindi, potrai intraprendere la tua carriera professionale diventando un professionista che si occupa di ottimizzare la produzione di un’azienda attraverso, ad esempio, la pianificazione e la coordinazione di progetti, il controllo qualità e l’analisi organizzativa.

Bene Big Genius, ora che sai com’è articolato il percorso di studi che vorresti intraprendere e sei consapevole delle opportunità lavorative che questo ti offre, direi che sei pronto per saperne di più sul tanto temuto test d’ingresso di ingegneria gestionale al Polito.

Test ingegneria gestionale PoliTo: Struttura, argomenti e punteggi

A differenza di molte università italiane, per accedere ad ingegneria gestionale al PoliTo non dovrai sostenere il ben noto TOLC-I, ma il TIL-I, un test leggermente diverso adottato esclusivamente dal Politecnico di Torino.

Te ne ho già parlato in questo articolo: TIL-I Polito: Test d’ingresso ingegneria al Politecnico di Torino, che ti invito a leggere per approfondire meglio. Intanto, ti riassumo qui di seguito i punti più importanti.

Il test TIL-I, valido per tutte le facoltà di ingegneria del PoliTO, prevede quattro sezioni, con differente numero di domande e tempo a disposizione per risolverle:

  • 16 domande di matematica da rispondere in 36 minuti;
  • 10 domande di logica e comprensione del testo da svolgere in 20 minuti;
  • 10 domande di fisica da completare in 22 minuti;
  • 6 domande di conoscenze tecniche di base da risolvere in 12 minuti.

Le domande sono tutte a risposta multipla con 5 possibili soluzioni (A, B, C, D, E). Fai bene attenzione, però, che in ogni quesito è presente SOLO una risposta esatta. Non è prevista, inoltre, una sezione di inglese. 

Per quanto riguarda i punteggi, per ogni risposta esatta otterrai un punto, per ogni risposta sbagliata -0.25 e per una risposta non data 0 punti.

I punteggi così ottenuti dovranno essere normalizzati a 100. Farlo è semplicissimo: ti basterà dividere il punteggio non normalizzato ottenuto nel test, ad esempio 13, per il punteggio massimo non normalizzato (42) e moltiplicare per 100.

Quindi, in questo caso, avrai: 

13 / 42 x 100 = 30,95

Il punteggio minimo per accedere in graduatoria è 30/100, ma io ti consiglio di arrivare almeno a 60/100, in modo da assicurarti l’immatricolazione al corso di laurea scelto.

Ricorda che, pur superando il TIL-I, se alla sezione di matematica avrai totalizzato un punteggio inferiore a 12/100, ti verrà assegnato un OFA (Obbligo Formativo Aggiuntivo). Nulla che possa stroncare la tua carriera, sia chiaro, ma è bene che tu lo sappia, dal momento che gli OFA non assolti possono rallentare il tuo percorso verso l’agognata laurea.

Vediamo ora quando e come iscriversi al TIL-I per ingegneria gestionale del PoliTo.

Come iscriversi al test di ingresso a ingegneria gestionale del Politecnico di Torino

Prima di ogni cosa, devi sapere che per iscriverti al TIL-I dovrai necessariamente frequentare il quinto anno delle superiori o essere già diplomato. Non è, infatti, possibile tentare il test se sei ancora al quarto anno, come previsto dal TOLC o dal TOL anticipato del PoliMi.

Per iscriverti al TIL-I dovrai registrarti sulla piattaforma Apply@polito e indicare, in ordine di preferenza, 5 corsi di laurea di ingegneria ai quali vorresti immatricolarti. Per sostenere il test, invece, dovrai recarti fisicamente nelle sedi stabilite dal PoliTo. Non potrai, dunque, effettuarlo in modalità @Casa, come avviene invece per i test TOLC e TOL. 

Le sessioni del TIL-I, messe a disposizione del PoliTo per l’anno 2024/2024, sono 5: da marzo a fine agosto 2024. Puoi vedere le date nel dettaglio consultando il Bando del corso di studi a ingegneria del PoliTo che, te lo ricordo, è un’importantissima guida da consultare.

Potrai fare il test TIL-I una sola volta per sessione, per un massimo di 3 volte. Il punteggio di cui verrà tenuto conto ai fini della graduatoria sarà quello più alto che avrai ottenuto.

Vediamo ora qualche tips utile per prepararti al meglio.

Come prepararsi al test di ingresso di ingegneria gestionale al Politecnico di Torino

Per esercitarti con il TIL-I, fortunatamente, hai molte possibilità. Le prime sono, sicuramente, le simulazioni del test che potrai effettuare una volta completata l’iscrizione per il TIL-I del PoliTo, direttamente sulla piattaforma di Apply@polito.

Ci sono poi alcuni testi specifici, che possono aiutarti ad apprendere le nozioni che ti servono per sostenere il TIL-I, come gli AlphaTest, EdiTest e TestBusters. 

In ultimo, ma non per ordine di importanza, c’è INGeniusTest, la piattaforma di allenamento ai quiz creata da Supermat per i Big Genius come te! Ti pare che il tuo supereroe scientifico possa lasciarti da solo in un momento delicato come questo? Certo che no!

Ecco perché su INGenius Test, oltre a migliaia di simulazioni del test TIL-I completamente inedite, esercitazioni e un supporto tutor per ogni domanda o perplessità, ho creato anche una sezione interamente dedicata alle conoscenze tecniche di base che, essendo un argomento nuovo, difficilmente lo si può trovare sui libri attualmente in commercio.

Dai subito un’occhiata al portale e salta a bordo del percorso di preparazione specifico per i test di ingresso a ingegneria.

supermat mascotte

Il test d’ingresso a ingegneria si avvicina e non sai come allenarti?

supermat mascotte

Il test d’ingresso a ingegneria 

si avvicina e non sai come allenarti?

Ma non è finita qui! Tra gli strumenti che Supermat ha preparato per te, ci sono anche le videosimulazioni sul TOLC-I che, per quanto diverso come modalità rispetto al TIL-I, ha moltissimi argomenti in comune con il test del PoliTO.

Come vedi, materiale per prepararti al meglio ne hai a bizzeffe. Non ti resta che rimboccarti le maniche, studiare bene e sostenere il test senza paura!

Per oggi credo che sia proprio tutto, caro Big Genius. Ti ricordo di seguirmi sui miei canali social di YouTube, Instagram, Facebook e TikTok per restare aggiornato su tutte le novità sul magico mondo dell’ingegneria.

A presto e, mi raccomando, non mollare!

Iscriviti alla SuperLetter!

Scarica subito E-book Gratuito “In Missione verso il TOLC-I

Condividi con i tuoi amici!

Tempo di lettura
0
Minuti
Altri articoli
TOLC Farmacia: cosa studiare per il test? Tutte le novità sul TOLC-F

Iscriviti alla

Super Letter

Ricevi ora il tuo ebook gratuitO

Iscrivendoti alla Superletter, accetti la nostra policy privacy e dichiari di voler ricevere contenuti esclusivi.